Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

"Gli scenari della commercializzazione dell’ortofrutta nell’area di libero scambio: i rapporti tra Italia ed Egitto": 16 ottobre 2011, Bari -Agrilevante

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail



Ha contribuito alla creazione e qualificazione delle relazioni economiche nelle filiere ortofrutticole, all’avvio di collaborazioni tra aziende italiane ed egiziane e al rafforzamento dei centri servizi del Ministero: questi alcuni dei risultati del Progetto SPIIE – Attivazione di sistemi produttivi integrati tra l’Italia e l’Egitto, promosso dall’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e dal CIHEAM IAM Bari, leader partner di progetto. Inserito nel Programma di sostegno alla Cooperazione regionale dell’Accordo di Programma Quadro - APQ Mediterraneo, il progetto sarà al centro del convegno organizzato a Bari il 16 ottobre presso Agrilevante – Sala Regione Puglia (ore 9.00 – 13.30).

“Gli scenari della commercializzazione dell’ortofrutta nell’area di libero scambio: i rapporti tra Italia ed Egitto”, è il tema del convegno che affronterà le problematiche connesse alla commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli tra aziende italiane ed egiziane, alle strategie di sviluppo e cooperazione nell’area di libero scambio, al miglioramento della qualità e della competitività nelle relazioni commerciali tra i due paesi.

Ad aprire i lavori interverranno: l’Assessore al Mediterraneo, Silvia Godelli, il Ministro dell’Agricoltura egiziano Salah Yousef; il coordinatore estero del progetto SPIIE, Salama Eid Salem e, per il Ministero degli Affari Esteri – DGCS, Maria Grazia Rando.

Nella prima parte della giornata, moderata da Roberto De Petro, direttore di Telenorba Verde – Agri7, sono previsti i contributi di: Cosimo Lacirignola, direttore del CIHEAM IAM di Bari, sulle opportunità di sviluppo nell’area di libero scambio euro-mediterranea; Giulio Malorgio, dell’Università di Bologna, sul tema della competitività nelle relazioni commerciali tra Italia ed Egitto; Samir El Gammal, del Ministero Commercio e Industria egiziano, sui flussi commerciali tra i due Paesi nel settore alimentare; Yasser Khayal della UPEHC – Union of Producers & Exporters of Horticultural Crops sul posizionamento delle imprese egiziane nel mercato internazionale dell’ortofrutta e Giacomo Suglia, vice presidente Fruitimprese, sul comparto ortofrutticolo e le strategie del trade italiano per affrontare le sfide internazionali in questo settore.

Chiuderà la mattinata di lavori la Tavola Rotonda sul tema: “I valori della cooperazione decentrata: il valore del progetto SPIIE attraverso le esperienze delle Regioni”, moderata da Antonio Felice, direttore della rivista Green Med ed animata dagli interventi di: Bernardo Notarangelo e Mauro P. Bruno, dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia; Giulio Bugarini e Luca Masi, referenti di Sviluppo Lazio, della Regione Lazio; Domenico Garritano della Regione Calabria; Maurizio Desantis del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali; Antonio Verrico, del Ministero dello Sviluppo Economico.

Le conclusioni saranno affidate all’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Dario Stefàno.