Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Cooperazione: nuovo accordo quadro Italia-Senegal

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: Ministero Affari Esteri

Rinnovata l’intesa sulla cooperazione tra Italia e Senegal. In occasione della chiusura della prima edizione delle Giornate della Cooperazione Italo-Senegalese svoltesi il 6 e 7 dicembre presso il locale Ministero degli Affari Esteri, l'Ambasciatore italiano a Dakar, Giuseppe Calvetta, ed il Capo di Gabinetto del Ministro degli Affari Esteri senegalese, Mamadou Ndiaye, hanno firmato l'Accordo-quadro di Cooperazione allo Sviluppo tra Italia e Senegal. L'Accordo sostituisce e rinnova la precedente Intesa di cooperazione del 1962 e semplifica di gran lunga gli strumenti di cooperazione, adattandoli al mutato contesto internazionale relativo ai principi dell'aiuto ed ai nuovi attori della cooperazione.

L'accordo siglato a Dakar ed il Programma operativo triennale STREAM che da esso discende - che per il triennio 2010-2012 prevede un contributo complessivo della cooperazione italiana di circa 70 milioni di euro - rafforzano i già eccellenti rapporti bilaterali e di cooperazione allo sviluppo tra Italia e Senegal. La Cooperazione Italiana in Senegal ha una storia di oltre quarant'anni. L’apertura dell'Ufficio di cooperazione a Dakar nel 2006 ha consentito di avviare un processo di concentrazione di risorse nel paese che, oltre all’agricoltura e agli interventi di carattere sociale, ha riguardato il sostegno al settore privato.