Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Poi Energia, continua l’efficientamento di reti del sud Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

L'utilizzo della produzione rinnovabile ed un ulteriore passo nel rendere più efficiente la gestione dei flussi delle centrali presenti nel Sud Italia: dopo il Ponte dell'energia, progetto della linea elettrica tra Sicilia e Calabria, l'ulteriore opera di Terna tocca Puglia e Campania con il nuovo elettrodotto a 380 kV 'Benevento II - Foggia'. Puglia, Campania, Calabria e Sicilia fanno parte del Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili (Poi Energia) 2007-2013 che cerca, con una dotazione complessiva di circa 1.6 miliardi di euro, di portare le regioni dell'Obiettivo Convergenza all'avanguardia proprio nel settore della produzione di energia pulita e dell'efficientamento energetico.

I numeri del nuovo elettrodotto parlano di 30 milioni di euro l'anno di risparmio in bolletta per imprese e cittadini, piu' di 105 km di vecchi elettrodotti demoliti e circa 30 km di linee elettriche interrate, 1.000 MW di energia 'liberata', di cui 500 MW per l'incremento di produzione da fonte rinnovabile e ulteriori 500 MW di capacità da impianti più efficienti. Per la realizzazione dell'opera, che ha avuto il via libera definitivo con il rilascio del decreto da parte del ministero dello Sviluppo Economico e del ministero dell'Ambiente, Terna ha previsto un investimento di oltre 90 milioni di euro, comprensivo delle attivita' di riassetto della rete a 150 kV collegata alla stazione elettrica di Benevento, in linea con il Piano di Sviluppo della rete.