Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Dall’Italia una nuova spedizione umanitaria per la Libia

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

 

Nei giorni scorsi è arrivato all’aeroporto di Misurata in Libia un C-130 dell’Aeronautica Militare italiana che trasporta una nuova spedizione di farmaci e di supporti sanitari destinati all’ospedale della città ed a quelli limitrofi di Harawa e Beni Walid, le strutture sanitarie maggiormente sotto pressione a seguito del conflitto in corso con Daesh nell’area di Sirte.

 

Si tratta della quarta spedizione di farmaci realizzata in Libia dalla Cooperazione Italiana allo Sviluppo negli ultimi mesi - consistente in oltre 5 tonnellate di medicine e supporti medici - con cui sarà possibile garantire le cure di base a circa 10.000 persone per 3 mesi e cure specifiche a 100 feriti di guerra.

 

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Base umanitaria delle Nazioni Unite di Brindisi e risponde ad una richiesta di assistenza urgente delle Autorità del Governo di Accordo Nazionale libico nell’ambito di un ampio pacchetto di aiuti umanitari deciso dall’Italia a sostegno delle categorie più vulnerabili della popolazione civile libica, del valore complessivo - dall’inizio dell’anno - di oltre 2,5 Milioni di euro di Euro.