Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Regioni: accordo Lombardia-Veneto su aree di confine

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Si rafforza l'intesa tra Lombardia e Veneto per valorizzare e far crescere insieme le aree di confine, in particolare sull'asse Mantova-Verona e Brescia-Verona, nei territori tra Adige, Garda e Po. L'assessore alla Semplificazione e Digitalizzazione della Regione Lombardia, Carlo Maccari, e il vice presidente della Regione Veneto e assessore al Territorio, Marino Zorzato, hanno sottoscritto a Verona una lettera di intenti che rappresenta l'avvio del percorso in materia di pianificazione territoriale coordinata, che porterà a breve alla firma di un protocollo. Temi e ambiti di collaborazione saranno lo sviluppo sostenibile, le infrastrutture ferroviarie, il potenziamento dell'asse medio-padano con la realizzazione e l'interconnessione delle autostrade Cremona-Mantova e Nogara-Mare Adriatico, l'idrovia Mantova-Venezia, l'intermodalità e la logistica, il turismo e la cultura.

Maccari ha sottolineato che Lombardia e Veneto sono già fortemente legati e questa collaborazione potrà trovare ulteriore rafforzamento anche dalle attività in programmazione per la realizzazione dell’Expo 2015. Zorzato ha affermato che l’iniziativa si inserisce nella logica di chi vuole fare e di chi crede veramente nel federalismo. “In questo caso – ha detto l’assessore veneto – si prende in considerazione una parte di territorio e ci si mette a lavorare insieme per la sua valorizzazione, secondo le diverse competenze. Saranno infatti le province ad operare nel concreto per questo progetto, ma si lavora in un clima di fiducia reciproca”.