Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Ue-Montenegro: Frattini, iniziare i negoziati entro il 2011

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

''Spero che il negoziato per l'ingresso del Montenegro nell'Ue inizi prima della fine del 2011''. Lo ha auspicato il ministro italiano degli Esteri Franco Frattini, al termine di un incontro alla Farnesina con il suo omologo montenegrino Milan Rocen. Frattini ha ricordato che il cammino del Montenegro verso l'Ue prevede il rispetto di sette punti prioritari indicati dalla Commissione, ed il Paese ''è in condizione di rispondere entro settembre per ottenere una raccomandazione favorevole dalla Commissione e iniziare i negoziati di adesione ad ottobre''.

Su questo fronte, ha assicurato il ministro, l'Italia sarà ''il più forte sostenitore''del Montenegro, offrendo collaborazione ''sia a livello tecnico che politico''. Rocen ha ringraziato Frattini per il sostegno italiano ed ha assicurato che il suo Paese ''riuscirà ad adempiere ai sette punti della Commissione, perchè finora sono stati fatti ''grandissimi passi''.

Frattini ha poi ricordato gli ''eccellenti'' rapporti bilaterali tra Italia e Montenegro, citando la cooperazione economica, in particolare nei settori dell'energia, delle infrastrutture e delle tecnologie ambientali e poi quella culturale, con gli intensi scambi interuniversitari. L'Italia, ha aggiunto, e' il ''primo investitore straniero'' in Montenegro e ''vuole incrementare'' l'interscambio.

Di rapporti ''mai cosi' buoni come adesso'' ha parlato il montenegrino Rocen, auspicando che ''il numero degli investitori italiani aumenti nel tempo''. Quindi, ha sottolineato la crescita del suo Paese ed ha puntualizzato che una delle priorità del suo governo resta ''la lotta alla criminalita' organizzata e alla corruzione'', su cui Frattini ha ammesso che il Montenegro ha fatto ''progressi''.