Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Cooperazione internazionale: dall’Umbria, in Israele e Palestina

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

Fino a mercoledì 15 giugno, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, è in visita ufficiale in Israele e nei territori della Palestina. Nel corso della visita la presidente avrà incontri, tra gli altri, con rappresentanti del governo israeliano e altre autorità locali, con i rappresentanti del centro ''Simon Peres'' e con il primo ministro dell'Autorità palestinese Salam Fayyad.

Da anni la Regione Umbria - si ricorda in una nota dell'ente - ha avviato un programma di cooperazione sia con lo Stato di Israele che con l'Autorita' palestinese. L'Umbria, inoltre, e' anche Regione coordinatrice di altri programmi di cooperazione di tutte le Regioni italiane ed il ministero degli Affari esteri.

L'Umbria è stata particolarmente attiva in questi anni nella gestione del progetto di cooperazione ''Saving children'', realizzato in collaborazione con le Regioni Toscana, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia e con il centro ''Simon Peres''. Grazie a questo programma, avviato nel 2005, circa 900 bambini, selezionati da un comitato di 15 pediatri palestinesi, affetti da malattie non curabili nel proprio territorio, in collaborazione con il centro Peres sono stati curati negli ospedali israeliani di Tel Aviv, di Rambam ad Haifa e di Hedessa a Gerusalemme. In virtu' dei positivi risultati del programma, e delle richieste di assistenza che continuano a giungere dai territori, la presidente Marini sottoscrivera' un accordo con il centro Peres per la prosecuzione della collaborazione per altre tre anni.

Altro progetto finanziato da ministero degli Affari esteri, Anci, Upi e tutte le Regioni italiane, che vede impegnata la Regione Umbria come coordinatrice, e' quello relativo a ''Cooperazione e partenariati territoriali tra Italia e Palestina: rafforzamento istituzionale, governance e sviluppo economico'', noto come progetto ''Ali della colomba''. Dello stato di attuazione del progetto la presidente Marini discutera' con le autorita' locali palestinesi, presente il portavoce unico del programma, Paolo Ricci.