Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Europa-Regioni: immigrazione, risoluzione del Comitato delle Regioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

È stato approvato durante la Sessione Plenaria del Comitato delle Regioni a Bruxelles, il progetto di risoluzione condiviso da tutti gruppi politici, relativo all'emergenza umanitaria nel nord Africa che sta interessando l'Italia e in particolare la Sicilia quale frontiera meridionale più esposta dell'UE. Il presidente della Provincia di Catania e presidente dell'Unione delle Province Italiane Giuseppe Castiglione è intervenuto a nome del PPE all'apertura dei lavori sottolineando l'urgenza di una risposta solidale ed attiva sia da parte dei singoli Stati più direttamente coinvolti sia da parte dell'Unione europea per fronteggiare la crisi attuale, in base al principio di ''equa ripartizione di responsabilità operative e finanziarie''.

Il tema era stato già oggetto di ampio dibattito tra il Presidente del Consiglio europeo, Van Rompuy, che per la prima volta ha incontrato i membri del Comitato delle regioni. Per quanto concerne la situazione italiana, il presidente ha ricordato  la positiva esperienza del coinvolgimento dell'UPI quale parte attiva insieme allo Stato, alle Regioni e ai Comuni nella gestione dei flussi migratori emergenziali insieme al governo. Nel suo intervento il presidente ha altresì passato in rassegna i punti salienti del progetto di risoluzione: previsione di un fondo di solidarietà e di strumenti ad hoc creati dalla Commissione per l'area del Mediterraneo nel contesto della politica europea di vicinato e di allargamento.

Sul punto Castiglione ha ricordato la necessità, accanto a misure compensative per le zone colpite, di operare una ridistribuzione delle risorse già allocate a livello nazionale e regionale a valere sul ciclo di programmazione dei fondi strutturali 2007-2013. ''Investire sui giovani per investire nella forza del cambiamento è la risposta reale e più vera all'emergenza'', ha ricordato Castiglione, che ha concluso ricordando il messaggio importante che Barroso ha lanciato da Palermo sulla esigenza di tutelare il sistema Schengen.