Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Accordo Regione Molise – Comitato Nazionale per il Microcredito

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Firmato a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Molise, un Accordo di Cooperazione tra la stessa Regione Molise, rappresentata dal suo Presidente Michele Iorio, e il Comitato Nazionale per il Microcredito, rappresentato dal suo Presidente Mario Baccini. Nell’accordo si conviene che “il Comitato Nazionale per il Microcredito e la Regione Molise condividano la finalità di sostenere il microcredito e la microfinanza riconosciuti come fattori fondamentali per il raggiungimento degli Obbiettivi del Millennio, ed in particolare dello sradicamento della povertà. Essi, infatti, esprimono valori universalmente condivisi: dignità, fiducia, responsabilità sociale, inclusione economica e morale”.

A tal fine le attività previste nell’ambito dell’Accordo saranno finalizzate a supportare la realizzazione di programmi di microcredito e microfinanza. Conformemente alla missione istituzionale del Comitato e allo Statuto della Regione Molise, i progetti saranno finalizzati al raggiungimento dei seguenti obbiettivi strategici: creazione di nuovi posti di lavoro, sostegno alla creazione di microimprese, miglioramento di capacità operative autonome.

La collaborazione tra il Comitato e la Regione Molise sarĂ  realizzata, sulla base delle specifiche competenze e conformemente alle attribuzioni istituzionali degli stessi enti, attorno alle seguenti linee di intervento:
• Formazione degli operatori territoriali.

• Consulenza specialistica: le parti metteranno reciprocamente a disposizione il proprio know-how specialistico al fine di agevolare la definizione e l’esecuzione delle rispettive attività istituzionali.

• Studio e Ricerca: collaborazione tra il Comitato e le strutture competenti della Regione Molise. Tale attività dovrà mirare a individuare opportuni modelli di business plan e a realizzare studi di fattibilità.

• Programmazione comunitaria ed attività internazionale: compartecipazione a bandi comunitari al fine di accedere ai finanziamenti disponibili nelle differenti aree di interesse e realizzare progetti di comune interesse; coinvolgimento delle strutture regionali al fine di realizzare congiuntamente progetti comunitari; favorire e promuovere progetti di microcredito e di micro finanza per le imprese ubicate nel territorio della Regione Molise che intendano operare all’estero. A tal fine la Regione Molise ha dato disponibilità ad ospitare, nella propria sede di rappresentanza a Bruxelles, una delegazione del Comitato Nazionale per il Microcredito per consentire un rapporto stabile ed operativo con le Istituzioni europee.

• Costituzione di un fondo di garanzia: valutazione dell’opportunità di costituire un fondo regionale di garanzia che potrà supportare i futuri progetti di microcredito promossi di concerto fra i due enti.

• Promozione: organizzazione congiunta di convegni, workshop, conferenze, seminari. Altre attività finalizzate a supportare la creazione della cultura della responsabilità imprenditoriale. Si prevedere di realizzare un evento di presentazione del presente accordo e dei relativi piani operativi d’attuazione.

• Legislazione e politiche: promozione di consultazioni periodiche e confronti relativamente alla normativa di interesse ed ai programmi di sviluppo, siano essi locali, nazionali o comunitari, anche al fine di individuare posizioni comuni e svolgere azioni congiunte di rappresentanza presso le istituzioni.

Il Presidente Iorio ha evidenziato come la Regione Molise, con propria legge, ha istituito un apposito Fondo per promuovere l’accesso al microcredito quale strumento di sviluppo sociale e di lotta alla povertà e all’esclusione, con particolare attenzione alle persone che per varie ragioni non possono far uso del sistema di credito tradizionale. “Come Governo Regionale, per questo – ha detto il Presidente Iorio - incoraggiamo i processi di inclusione attiva innalzando le condizioni di benessere dei cittadini ed assicurando l’accesso a beni, servizi ed opportunità di sviluppo sociale e professionale. Stiamo mettendo a tal fine in essere una serie di iniziative e provvedimenti allo scopo di sostenere ed incoraggiare le attività di microfinanza e microcredito”.