Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Veneto-Kurdistan, firmato protocollo d’intesa

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

Veneto e Kurdistan iracheno daranno avvio a una speciale collaborazione nei settori dell'agricoltura, della formazione professionale, del turismo culturale e delle tematiche ambientali. È quanto prevede il protocollo d'Intesa firmato a palazzo Balbi, sede della Giunta regionale del Veneto, dal presidente della Regione Luca Zaia e da Fuad Hussein, rappresentante personale del presidente della regione autonoma del Kurdistan iracheno Massud Barzani. La delegazione curda ospite della Regione del Veneto era composta anche dal ministro degli Esteri del governo regionale curdo, Falah Mustafa, e dalla rappresentante del Kurdistan e Roma, Rezan Hama Salih.

L'interscambio tra Veneto e Iraq nel suo complesso si aggira sui 153 milioni di euro l'anno (dato Istat 2009). Le esportazioni venete in Iraq sono più che quadruplicate negli ultimi tre anni passando da 5 milioni nel 2008 a 10 milioni nel 2009 e ben 21 milioni nei soli primi nove mesi del 2010. Il Paese presenta quindi grandi potenzialità di crescita e la Regione autonoma del Kurdistan in particolar modo.

Il Veneto, su incoraggiamento della Farnesina, ha avviato rapporti ufficiali con il governo regionale del Kurdistan dal 2009 e, invitato dalle autorità locali, nel marzo del 2010 una delegazione regionale si è recata in una prima vista esplorativa. In quell'occasione il governo curdo ha manifestato un forte interesse a ufficializzare il rapporto con un Protocollo d'Intesa, il cui testo ha avuto la piena approvazione del ministro degli Esteri italiano Franco Frattini.